Cercare

Accoglienza / Perché la Tunisia? / Legislazione incentivativa

A- A A+

Legislazione incentivativa

Bookmark and Share
Ritorno

L'economia Tunisina è caratterizzata da una liberalizzazione crescente, un'integrazione più segnata nell'economia mondiale e da una competitività più sostenuta combinate a un nuovo regolamentare e fiscale incentivativo.

La nuova legge sull’investimento, entrata in vigore il 1° aprile 2017, offre i vantaggi seguenti :

  • totale libertà della partecipazione nel capitale per le società offshore,

  • riduzione del numero delle autorizzazioni e revisione dei capitolati degli oneri,

  • libertà d’accesso alla proprietà fondiaria per la realizzazione dell’investimento,

  • garanzie all’investitore secondo le norme internazionali per un trattamento giusto e equo e per la proprietà industriale e intellettuale

  • libertà di trasferimento dei fondi (benefici, dividendi e attivi) all’estero,

  • Possibilità di reclutare 30% dei responsabili stranieri durante i primi anni con semplice dichiarazione e 10 % in seguito con 4 responsabili garantiti in tutti i casi,

Incentivazioni fiscali e finanziarie

  • Tassi d’imposte sul beneficio ridotto a 10% per le società totalmente esportatrici,

  • esonero totale dell’IVA e dei diritti di dogana degli input dei prodotti da riesportare,

  • esonero totale dei benefici fino a 10 anni per le società sistemate nelle zone di sviluppo regionale

  • premi d’investimento specifici alle zone di sviluppo regionale andando fino a 30% del costo d’investimento limitato a 3 MTND

  • premi d’investimento per i settori prioritari e le filiere economiche,

  • premio di redditività economica relativa all’investimento immateriale e le spese di ricerca e di sviluppo,

  • presa in carica del contributo padronale,

  • presa in carica del costo della formazione con certificazione,

Incentivazioni specifiche alle zone di sviluppo regionale (ZDR)

Due zone di sviluppo regionale si distinguono per investimenti nell’industria, l’artigianato e alcune attività di servizi : una zona di sviluppo regionale del primo gruppo e una zona di sviluppo regionale del secondo gruppo.

Questa delimitazione spaziale presenta delle incentivazioni specifiche all’investimento maggiormente favorevole agli investitori che desiderano impiantarsi nella zona del secondo gruppo poi nella zona del primo gruppo.

L’insieme di questi vantaggi e queste incentivazioni sono raggruppati nella tabella seguente :


  Zone di sviluppo regionale del secondo gruppo Zone di sviluppo regionale del primo gruppo
Vantaggi finanziari sotto forma di sovvenzioni compresi i Capitali circolanti limitati al 10 % del costo del progetto 30% max 3 MTND 15 % max 1,5 MTND
Deduzione dei redditi o benefici provenienti dall’attività 100 % durante i dieci primi anni d’attività e sottomissione a 10% dopo 100 % durante i cinque primi anni d’attività e sottomissione a 10% dopo
Presa in carica del contributo padronale al regime legale di previdenza sociale 100 % durante 10 anni 100 % durante 5 anni
Presa in carica delle spese d’infrastrutture nel settore dell’industria limitate al 10% del costo del progetto 85 % max 1 MTND

65 % max 1 MTND

Contributo ai Fondi di Promozione dell’Alloggio per i Salariati (FOPROLOS) Esonero illimitato nel tempo

Nessun vantaggio

TFP (Tassa sulla Formazione Professionale) Le imprese beneficiarie dei vantaggi di sviluppo regionale conformemente alla legislazione in vigore sono esenti dalla TFP.

Motivi Per Investire in Tunisia

 

Tutti i video